30 marzo 2009  4

Ancora autoreferenzialità ?

Generale / Web 2.0 

Qualche mese fa il simpatico Camu, autore di un blog molto gradevole ed interessante che ho già segnalato una volta su queste pagine, chiese al sottoscritto se voleva essere sottoposto ad un’intervista, anzi, per la precisione, una doppia intervista, dato che le medesime domande che mi sarebbero state poste, sarebbero state formulate anche ad un altro blogger.

In realtà, il personaggio in questione è nientepopodimeno che Riccardo Pizzi, arcinoto fondatore, ideatore nonché vulcanico autore di PocaCola, blog che, come lui stesso ha definito, consente a chiunque di “reperire l’inutile del quale ciascuno di noi non può assolutamente privarsi”.

Ho conosciuto Rick in occasione del Karacamp 2008 ed è nata subito una bella amicizia, ragion per cui ho accettato di buon grado l’invito di Camu che, in maniera molto originale e intelligente, ha voluto mettere a confronto due persone in apparenza diametralmente opposte tra loro, anche se, dal punto di vista umano e direi anche cronologico, hanno molto più in comune di quanto non possa sembrare.

Le interviste di Camu sono effettuate con una precisione certosina, anzi “americana”, dato che ormai è a tutti gli effetti un cittadino del paese dello Zio Sam. C’è stato un discreto scambio epistolare sia con il sottoscritto che con Pizzi, prima di giungere alla versione definitiva del pezzo, a dimostrazione della gran cura che l’autore di Due Chiacchiere mette nella realizzazione delle sue pubblicazioni.

Per questo motivo non mi resta che invitarvi alla lettura, approfittando dell’occasione per ringraziare sia Dino, che Riccardo per aver contribuito a confezionare un’intervista simpatica e, mi auguro, interessante.

A voi il giudizio finale …

Esprimi il tuo giudizio

Commenti (4) -

camu
camu
30 mar 2009 alle 12:35  01
Wow questo si che é un promo in grande stile ;) Non ho altro da aggiungere se non un grazie a voi per aver dedicato del tempo a questa iniziativa. Ah, forse una precisazione: sfortunatamente ancora non sono proprio un "cittadino" americano, tecnicamente parlando, dato che la cittadinanza qui la danno solo dopo aver completato l'iter burocratico sulle sudate carte. Al momento sono soltanto un residente... con permesso di soggiorno.
Cristiano
Cristiano
30 mar 2009 alle 14:48  02
camu ha scritto:
Wow questo si che é un promo in grande stile
Ho semplicemente dato il giusto risalto all'evento e  mi sembra che il buon Rick abbia fatto altrettanto  Wink

Al momento sono soltanto un residente... con permesso di soggiorno
Quello che da noi sarebbe considerato un extracomunitario, quindi :-D
Per me, comunque, sei già "americano" a tutti gli effetti, con un'anima ovviamente tutta "italiana".
camu
camu
30 mar 2009 alle 17:37  03
Esatto, un extracomunitario Smile Solo che "residente" suona meglio. Scherzi a parte, in effetti anche io mi sento sempre più "americano" anche se il mio cuore sarà sempre Italiano.
hermansji
hermansji
01 apr 2009 alle 09:41  04
Bella intervista!! Ora copio-incollo questo commento da Camu che ho udienza tra poco!!
.:.

Aggiungi Commento

biucitecode
  • Commento
  • Anteprima
Loading


| |   |  

Codice QR

Codice QR - cristianofino.net

Ultimi Commenti