22 settembre 2010  0

Come migliorare la stabilità in rete Wi-Fi del NAS Sitecom MD-253

MD-253-Side-viewIl Sitecom Home Storage Center MD-253 è un NAS (Network Attached StorageW) particolarmente indicato per gli ambienti SOHO (Small Office / Home Office). Acquistato nel febbraio 2010 è stato oggetto di una mia prova dettagliata (che vi invito a rileggere, o leggere se non lo avete ancora fatto). A tutt’oggi, costituisce parte integrante della mia rete casalinga, costituendone il principale HUB multimediale.

Il prodotto, benché di ottima qualità, non è ovviamente esente da difetti. L’unico a mio avviso particolarmente rilevante, si palesa solo durante i tentativi di accesso all’unità in una particolare configurazione hardware.

Infatti, nel caso in cui il NAS sia collegato, tramite rete cablata, ad un hub-switch a sua volta connesso ad un access point Wi-Fi o ad un hub-switch incluso in un router Wi-Fi, l’accesso all’unità da un client collegato appunto in modalità wireless, potrebbe essere particolarmente lento, o addirittura impossibile.

La soluzione alla problematica è abbastanza semplice anche se forse non del tutto intuitiva. Anzitutto è necessario aggiornare il firmware del NAS all’ultima versione disponibile che, al momento in cui scrivo, è la 2.3.33. La release che assicura comunque un buon livello di stabilità è già la 2.3.32.

Dopo aver effettuato l’aggiornamento, per evitare di incorrere comunque nella problematica segnalata, è sufficiente accendere il dispositivo prima dell’hub-switch (o router facente anche le veci di access point) al quale esso è collegato, avendo cura di fare correttamente terminare la fase di inizializzazione del NAS (accensione dei led blue di attività degli hard disk) prima del successivo avvio del secondo dispositivo.

Seguendo la procedura indicata, l’accesso via Wi-Fi e la visibilità della periferica tra le risorse di rete saranno entrambi immediato.

Esprimi il tuo giudizio

Aggiungi Commento

biucitecode
  • Commento
  • Anteprima
Loading


| |   |  

Codice QR

Codice QR - cristianofino.net

Ultimi Commenti