18 ottobre 2009  2

Dopo 25 anni torna Don Bluth’s Space Ace su iPhone e iPod Touch

Mobile / Storia 

IMG_0037 Se negli anni ‘80 mi avessero anticipato che, un giorno, avrei potuto giocare con un laserdisc video gameW su un dispositivo portatile poco più piccolo di un portafogli e spesso meno di un centimetro, probabilmente mi sarei fatto una bella risata.

In quegli anni, esattamente a partire dal 1983, la massima espressione grafica dei videogiochi da arcadeW era rappresentata dai prodotti basati sui primi videolettori a tecnologia laser. Si trattava principalmente di giochi ai quali venivano adattati, in maniera più o meno ortodossa, dei videolettori laser-disc che consentivano di visualizzare animazioni (o veri e propri video realistici) con risoluzioni assolutamente inusitate per la grafica computerizzata dell’epoca.

Space Ace

In realtà i giochi erano sostanzialmente dei lungometraggi di durata variabile, suddivisi in vari spezzoni corrispondenti ad altrettante scene di ambientazione differente, che si potevano visualizzare in maniera corretta solo se si indovinavano le giuste sequenze di azioni (più o meno sempre le stesse) da far eseguire al protagonista.

Alla fine il gioco era naturalmente, del tutto ripetitivo e probabilmente anche un po’ noioso, ma ai tempi, aveva un incredibile fascino magnetico soprattutto per chi come il sottoscritto, allora adolescente, si interessava già di informatica ed era assiduo frequentatore delle ormai decadute Sale Giochi.

Ai tempi la prima incarnazione di questa nuova generazione videoludica fu il famosissimo Dragon’s LairW, seguito a ruota dal forse più giocabile (e più variegato) Space AceW, entrambi realizzati e prodotti da Don BluthW.

Inutile dire che il sottoscritto, come moltissimi miei coetanei dell’epoca, investì su entrambi gran parte dei suoi ben miseri averi di ragazzino.

A distanza di 25 anni, Digital Leisure, azienda specializzata nel revival dei laserdisc video game, rilascia la versione per iPod Touch ed iPhone di Space Ace, esattamente uguale all’originale, stessa giocabilità, stessi trucchi, stesso immutato fascino. Il tutto nello spazio di un dispositivo tascabile: il sogno di un fanciullo di ormai quaranta anni.

Space Ace Intro - 1

Space Ace Intro - 2

Space Ace Intro - 3

Il gioco ovviamente può piacere solo a chi lo ha vissuto e “desiderato” ai tempi; i videogiocatori moderni lo troveranno sicuramente monotono, obsoleto e, forse, anche un po’ noioso. Se non avete mai provato il fascino dei laserdisc video game, questo prodotto non fa sicuramente al caso vostro.

E’ disponibile anche una versione lite gratuita che, purtroppo, consente di giocare solo il primo livello (tra l’altro tra le sequenze più corte di tutta l’avventura) ma rende bene l’idea di come riproduca in maniera del tutto fedele l’originale.

Space Ace - primo livello - 1

Space Ace - primo livello - 2

Space Ace - primo livello - 3

Space Ace - You are loose 

La versione commerciale non è costosissima, solo 3,99 €, cifra che potrebbe essere considerata in definitiva, forse anche eccessiva data la breve longevità del gioco (non è difficilissimo da terminare), ma per un appassionato del genere, credo che sia veramente un’inezia.

Il gioco è stata pubblicato agli inizi di luglio 2009 e “pesa” ben 243 Mbyte (sono praticamente tutte animazioni). A brevissimo, verrà messo in vendita anche il mitico Dragon’s Lair (entro la fine di quest’anno) e poi, a seguire, tutti gli altri titoli del medesimo genere.

Space Ace - Promo

Esprimi il tuo giudizio

Commenti (2) -

Sanghino
Sanghino
19 ott 2009 alle 11:09  01
Cristiano .... così non vale: mi hai fatto venire i "lucciconi" agli occhi ... quanti ricordi, quanti bei ricordi !!
Ero letteralmente impressionato da questi giochi ... tutte le volte che mi trovavo di fronte a questi giochi mi coglieva una sorta di "Sindrome di Stendhal" ... ai miei occhi ero arte pura ... grazie di questi momenti che mi riportano indietro di tanto tempo !!!

Un saluto
Cristiano
Cristiano
20 ott 2009 alle 00:20  02
@ Sanghino:
Allora visita il sito di Digital Leisure se vuoi fare un bagno nella nostalgia Smile
Solo che dopo ti verrà voglia di acquistare tutti i loro prodotti e mi manderai il conto a casa :-D

Aggiungi Commento

biucitecode
  • Commento
  • Anteprima
Loading


| |   |  

Codice QR

Codice QR - cristianofino.net

Ultimi Commenti