16 settembre 2008  7

HTC Touch HD: finalmente le dimensioni del display tornano a diventare importanti

Mobile 

HTC Logo Che l'iPhoneW avrebbe dato un forte scossone al mercato degli smartphoneW e più specificatamente dei PocketPC, è un dato di fatto. Ho sempre sostenuto che il punto di forza del melafonino fosse proprio nelle dimensioni e nella risoluzione del display e che la vera killer application dei palmari Windows Mobile e non, sarebbe stata proprio rappresentata dalla capacità di poter visualizzare informazioni su schermi ampi e definiti.

In passato era così: il form factor dei dispositivi PocketPC racchiudeva schermi standard della dimensione di 3,5", mentre, con l'avvento di Windows Mobile 2003 si cominciò ad aumentare la risoluzione dalla canonica QVGAW alla VGAW. Di concerto, per adeguarsi alle nuove risoluzioni, si cominciarono a produrre display con diagonali fino a 4,2".

Successivamente, già con la commercializzazione del QTEK S100 (di produzione HTC), uno dei primi PocketPC Phone Edition di successo, le dimensioni degli schermi cominciarono a ridursi a 2,8", diventando il nuovo standard de facto in nome della miniaturizzazione dei dispositivi e del contenimento dei consumi energetici.

La diffusione dell'internet mobile, delle interfacce touch e, soprattutto, della riqualificazione dei palmari come oggetti fashion operata dalla Apple con l'iPhone, ha consentito un ritorno alle origini. Tutti i marchi leader del settore si stanno affrettando a progettare e proporre nuovi modelli con le caratteristiche sopra elencate, ponendo finalmente l'accento sull'interfaccia primaria di interazione tra l'uomo ed il dispositivo, ovvero il display.

Dopo il Samsung SGH-I900 Omnia ecco che, finalmente, anche HTC propone il Touch HD, un nuovo prodotto con display da 3,8" e risoluzione di 480 x 800 pixel in modalità portrait.

Queste, in sintesi le caratteristiche descritte nel comunicato stampa diffuso dalla sede di Taoyuan, (Taiwan) di HTC, il 16 settembre 2008:

  • Dimensioni: 115 x 62.8 x 12 mm
  • Peso: 146.4 gr./5.164 oz compresa la batteria
  • Connettività: Quad-band GSM/GPRS/EDGE: 850/900/1800/1900 MHz; WCDMA / HSPA: 900/2100MHz. HSDPA 7.2 Mbps
  • Software/Sistema operativo: HTC TouchFLO 3D with Windows Mobile® 6.1 Professional
  • Display: 3.8" Wide Screen VGA (480 x 800 WVGA)
  • Rotazione automatica display: accelerometro
  • Camera: 5.0 megapixel con auto focus – Seconda Camera frontale: VGA
  • Memoria interna: 512 MB flash; 288 MB RAM
  • Espandibilità: microSD™ memory card (SDHC™ supportata)
  • WLAN: 802.11b/g
  • Bluetooth®: 2.0 con EDR
  • GPS: GPS/AGPS
  • Interfacce: HTC ExtUSB™ (mini-USB: USB 2.0 High-Speed), jack audio stereo standard da 3,5 mm
  • Capacità batteria: 1350 mAh
  • Autonomia in conversazione: WCDMA: fino a 390 minuti / GSM: fino a 310 minuti
  • Autonomia in standby: WCDMA: Up to 450 ore/ GSM: Up to 390 ore
  • Chipset: Qualcomm® MSM7201a™ 528 MHz

Spessore ridotto, fotocamera ad alta risoluzione, tasti a sfioramento, ma soprattutto schermo ampio e molto definito rendono il nuovo prodotto di HTC finalmente assolutamente competitivo nei confronti dell'iPhone (a differenza del più piccolo Touch Diamond dell'omonima azienda)

HTC Touch HD: vista frontale e laterale
HTC Touch HD: particolare del jack stereo

E' evidente che ormai si stanno delinenando gli orientamenti per le prossime generazioni di dispositivi cellulari di tipo datacentrico. Da un lato i prodotti con display da 2,8" confluiranno nella fascia entry o medium level  (o comunque classificati come ultra tascabili dato che la tendenza è quella di renderli sempre più leggeri e sottili, come anche le altre nuovissime proposte HTC). All'estremo superiore si posizioneranno il prodotti come l'OMNIA, il Touch HD, l'iPhone o il prossimo Asus Glaxy7.

Naturalmente la presenza di display di dimensioni generose non potranno fare altro che agevolare ulteriormente la scelta da parte degli utenti verso i dispositivi Windows Mobile, forti di un immenso parco software a disposizione.

Non è stato ancora comunicato il prezzo  del nuovo dispositivo di HTC mentre è certo che sarà commercializzato nel quarto trimestre del 2008 (a brevissimo quindi). E' plausibile pensare che il prezzo di vendita sarà sicuramente allineato (per ciò che concerne il mercato italiano) a quello dell'iPhone se non più in basso per renderlo ulteriormente competitivo anche con l'OMNIA (che al momento è proposto a 499 €)

Esprimi il tuo giudizio

Commenti (7) -

Sanghino
Sanghino
17 set 2008 alle 10:49  01
Un tempo avevo un P3300, poi me lo hanno rubato, e siccome questi aggeggi costano una cifra, adesso viaggio con un cel da 50 € .... ho pianto per giorni.
Comunque la mia esperienza con HTC mi ha permesso di apprezzarne la qualità e proprio per questo il rimpianto è ancora maggiore.
Quando avrò di nuovo la disponibilità per l'acquisto non esiterò di sicuro .... per adesso .... sbavo davanti a questi gioiellini !!!

Per finire ... ottima recensione Cristiano.
Ciao
Davide Espertini
Davide Espertini
17 set 2008 alle 20:28  02
Ottima recensione.. Mi hai fatto venire un certo "appetito" ;)
Cristiano
Cristiano
17 set 2008 alle 22:34  03
@ Sanghino e @ Davide Espertini:
In realtà più che una "recensione" è stata una "valutazione di massima" espressa sul comunicato stampa e le foto distribuite da HTC Smile

Se avessi potuto fare una vera recensione (che per me significa poter provare "de visu" il device) sarei stato certamente più dettagliato. Wink

Per quanto riguarda il discorso "street price", in effetti questi oggetti costano obiettivamente più di quello che valgono (e i margini applicati sono impressionanti): mi auguro che che con l'attuale boom, aumentando l'offerta, i prezzi tendano a livellarsi verso il basso.
Pierpaolo
Pierpaolo
19 set 2008 alle 19:22  04
Il Diamond: un gioiello, non aggiungo altro. Secondo me è lo smartphone rivelazione dell'anno, tanta sostanza e concretezza che nemmeno i rumors intorno all'Iphone (veramente deludente quest'ultimo) hanno potuto nascondere...
Cristiano
Cristiano
20 set 2008 alle 16:53  05
@ Pierpaolo:
Il Diamond è un ottimo prodotto: le dimensioni sono, però al contempo, il suo migliore e peggiore difetto.
Dal punto di vista della tascabilità e dell'indossabilità lo rendono nettamente preferibile all'iPhone. Per quanto riguarda, invece le dimensioni del display (intese come superficie disponibile e non come risoluzione), lo vincolano un pò sia per la fruzione di contenuti web che per l'interazione con le dita.
Nonostante tutto ha avuto successo; lo dimostra il fatto che la HTC lo stia per produrre anche nella colorazione bianco perlato (che adesso è molto richiesta) Wink
Daniele G.
Daniele G.
18 nov 2008 alle 21:23  06
Io mi sono proprio stancato! così alla fine lo preso da quelli di mobile4style.com
e mi sa che ho fatto la scelta migliore perchè chi l'ha preso col brand TIM mi ha detto che è rimasto stradeluso dalla personalizzazione del gestore.
Caspita..ma perchè ci devono sempre mettere le mani i gestori?
Aarghh!!!!
(daniele)
angela
angela
07 gen 2009 alle 18:25  07
una sola parola: BELLISSIMO!

Aggiungi Commento

biucitecode
  • Commento
  • Anteprima
Loading


| |   |  

Codice QR

Codice QR - cristianofino.net

Ultimi Commenti