10 aprile 2009  3

I gestori di telefonia mobile italiani smentiscono l’ipotesi di trattenute sugli SMS al 48580

Mobile 

sms Sembrerebbe che, nelle ultime ore, siano state ventilate ipotesi di eventuali trattenute da parte dei quattro gestori di telefonia mobile e di Telecom Italia, sugli importi versati tramite SMS al numero 48580, a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo.

Tutti e quattro i carrier (cinque con Telecom) si sono subito affrettati a smentire le voci, con un comunicato ufficiale del quale cito solo alcuni passi (fonte Cellularitalia):

Gli operatori Telecom Italia, Vodafone, Wind e 3 Italia smentiscono fermamente le voci, prive di ogni fondamento, in merito a presunte trattenute sulla cifra donata dai clienti. L'intero importo, ovvero 1 euro da Rete mobile e 2 euro da Rete fissa, viene interamente devoluto al Dipartimento della Protezione Civile.
Mai in occasione dell'attivazione di questo strumento è stato addebitato un costo dalle compagnie telefoniche.
Lo Sms solidale inoltre non è soggetto ad alcun tipo di imposizione fiscale.
Gli operatori, d'intesa con il Dipartimento della Protezione Civile, hanno attivato la numerazione solidale 48580 per raccogliere fondi a favore della popolazione dell'Abruzzo, informano che, alle ore 13.00 del giorno 8 aprile 2009, l'importo donato ha raggiunto i 3,5 milioni di euro.

L'SMS solidale è uno strumento etico ed efficiente. Ogni maldicenza o strumentalizzazione può impattare negativamente sulla generosità ed efficacia del contributo e sullo spirito di solidarietà dei cittadini.

Al di là dei sospetti che qualcuno possa aver ipotizzato relativamente ad un margine applicato sulle cifre donate (cosa che personalmente per iniziative di tal tipo non mi sono mai sentito di sospettare), mi sembra invece particolarmente significativa la cifra raccolta nel giro di pochissime ore dall’avvio della campagna, segno che gli italiani, anche se sottoposti in questo particolare periodo dalla pressione della crisi economica e della recessione in atto, sono sempre pronti ad essere partecipi alla solidarietà nei momenti di massimo bisogno.

Per quanto riguarda le ipotesi di cui sopra è bene riflettere sul fatto che, allo stato dell’arte, analizzando il comportamento scellerato di chi ha diffuso (e diffonde tuttora) notizie false e tendenziose riguardo eventuali scosse apocalittiche e di chi, ancor peggio, è ricorso agli stratagemmi più biechi per effettuare atti di sciacallaggio nei luoghi della sciagura, non è da biasimare chi possa averlo ipotizzato.

Probabilmente questa disgrazia verrà ricordata in futuro non solo in positivo per la grande solidarietà ed impegno mostrata da tutte le forze in campo a sostegno delle popolazioni colpite, ma anche, paradossalmente, in negativo, per tutto ciò che di “trash” si è verificato attorno ad essa: dalle gaffe dei giornalisti alle passarelle dei politici, dagli scherzi di pessimo gusto ai tentativi di furto nelle abitazioni abbandonate.

Esprimi il tuo giudizio

Commenti (3) -

hermansji
hermansji
13 apr 2009 alle 22:18  01
Traffyk
Traffyk
21 apr 2009 alle 00:00  02
3,5 milioni con sms da 1 e 2 euro sono un pacco di soldi, il sistema sembra funzionare. Spero solo che adesso arrivino tutti tutti tutti a destinazione e vengano investiti a dovere senza sprechi.. di quello ho paura e molto.
Cristiano
Cristiano
21 apr 2009 alle 00:07  03
@ Traffyk:
la cifra di 3,5 milioni era aggiornata all'8 aprile, credo che ad oggi la cifra sia MOLTO più alta Smile

Anche se c'è stata una forte smentita, quando sono queste le cifre in gioco, la paura che qualcuno "faccia la cresta" è sempre tanta ...

Aggiungi Commento

biucitecode
  • Commento
  • Anteprima
Loading


| |   |  

Codice QR

Codice QR - cristianofino.net

Ultimi Commenti