30 luglio 2010  0

Immagini professionali ad altissima risoluzione, convenienza e professionalità con GettyImages e ThinkStock

Tecnologia / Web 2.0 

Balls - Vasiliy Yakobchuk, istockphoto, Thinkstock

Chi si occupa di grafica professionale per mestiere è perfettamente consapevole che la disponibilità di immagini di qualità può spesso fare la differenza. Per questo motivo ho accettato con piacere la possibilità offertami da BuzzParadise di poter provare e recensire i servizi offerti da Getty Images e ThinkStock.[noadsense]

Anzitutto è opportuna una precisazione importante (anche se forse pleonastica): l’acquisto di foto, siano esse Royalty-Free o Right Managed, non va ovviamente inquadrato esclusivamente nella progettazione e sviluppo di prodotti per il web, ma anche per campagne media differenti, quali video o carta stampata. Proprio per questo motivo è fondamentale non solo “essere in regola” con le risorse utilizzate, ma anche che le medesime possano offrire tutta la qualità disponibile alla tipologia di media con le quali verranno diffuse (una volta opportunamente assemblate).

Occupandomi occasionalmente anche di sviluppo grafico e trovandomi spesso nelle condizioni di dover giudicare il medesimo operato eseguito da terze parti (ovviamente con più esperienza del sottoscritto), credo di avere acquisito nel tempo quel basilare know-how tale da poter valutare con una certa serenità i servizi che mi accingo a descrivere.

Getty Images

Getty Images è leader mondiale nella fornitura di contenuti digitali, con un’offerta che comprende immagini pluripremiate, video e filmati, ed una gamma di servizi flessibili, ideali per semplificare il lavoro e rafforzare il legame emozionale tra il brand ed i clienti.

gettyimages LOGO

Attiva on line nella distribuzione di immagini con licenza fin dal 1995, può vantarsi di essere stata la prima ad offire un servizio di questo tipo in rete, aprendo la strada a tutti gli altri competitors. A tutt’oggi, ben 4.000.000 di persone utilizzano i suoi servizi, grazie ad un interfaccia semplice e curata, agevolata da un motore di ricerca molto intuitivo, supportato da una banca dati contenente oltre 25 milioni di immagini.

immagine di esempio prelevata da Gettyimages

Le immagini, disponibili in differenti formati fino all’altissima risoluzione, sono bellissime (basta osservare gli esempi qui pubblicati) e, a mio avviso, valgono senz’altro i costi richiesti, peraltro decisamente in linea con quanto offerto dalla concorrenza. E’ possibile anche sottoscrivere formule in abbonamento che, ad un costo forfettario, consentono un numero fisso di download mensili, in funzione delle proprie necessità, consentendo sostanziose economie rispetto all’acquisto della singola risorsa.

ThinkStock

ThinkStock è un servizio su abbonamento che consente di accedere ad un insieme aggregato di immagini selezionate, file vettoriali e illustrazioni, realizzate sia da professionisti che da utenti, con nuovi contenuti aggiunti ogni settimana.

Thinkstock LOGO

Le collezioni disponibili attingono da Getty Images (Digital Vision, LifeSize, Photodisc, StockByte, Valueline), Jupiterimages (Ablestock, BananaStock, Brand X Pictures, Comstock Images, Creatas Images, Goodshoot, Liquidlibrary, PhotoObjects.net, Photos.com, Pixland, Polka Dot Images) e da archivi user-generated (iStockphoto, Hemera) e possono al momento contare su circa 3,5 milioni di immagini prelevabili in ogni formato, da quello adatto al web e/o ai dispositivi mobili, fino all’altissima risoluzione (con dimensione massima fino a 50 MByte). Gli aggiornamenti sono di circa 80.000 nuovi elementi al mese.

Immagine di esempio da prelevata da Thinkstock

E’ possibile acquistare immagini a pacchetti da 5 fino a 250 elementi con costi a partire da 49 € fino a 1.299 €. Molto più convenienti gli abbonamenti che possono essere mensili o annuali: in tal caso è possibile scaricare fino a 25 immagini al giorno, per un totale di 750 al mese, al costo di 199 € mensili (che diventano 167 se si decide di fare l’abbonamento annuale). In quest’ultimo caso i pagamenti possono essere anche rateizzati. Se si decide, inoltre, di condividere il proprio abbonamento con altri utenti, è possibile acquistare multi-licenze supplementari ad un prezzo ulteriormente scontato.

Le mie considerazioni

I servizi offerti sono, evidentemente, rivolti ai professionisti del settore della grafica. I costi, solo apparentemente alti, sono rapidamente ammortizzabili e accorpabili nelle spese di produzione e, nel caso delle immagini Royalty-Free, spalmabili nel tempo grazie alla logica del riuso.

Nel caso delle immagini Right-Managed, invece, l’acquisto della licenza mette al riparo da eventuali controversie di tipo legale alle quali spesso si può andare incontro nell’utilizzo di oggetti non reperiti tramite canali commerciali, ma mediante mera ricerca su web. Una garanzia in più a tutela del proprio lavoro e della propria credibilità.

Thinkstock è a tutti gli effetti un “aggregatore” del meglio che può essere reperito tramite i più diffusi servizi di fornitura di immagini su web. L’uso di un unico strumento di ricerca, consente un notevole risparmio di tempo a tutto vantaggio della propria produttività, mentre la formula mensile (o annuale) di abbonamento permette di acquistare un elevato numero di immagini ad un prezzo per unità veramente conveniente (fino a 22 centesimi di euro l’una).

Esprimi il tuo giudizio

Aggiungi Commento

biucitecode
  • Commento
  • Anteprima
Loading


| |   |  

Codice QR

Codice QR - cristianofino.net

Ultimi Commenti