5 gennaio 2009  12

La difficile scelta del netbook

Mobile / Tecnologia 

Asus EeePC 701Il 2008 è stato l’anno di debutto dei cosiddetti netbookW, computer ultraportatili che hanno in comune con i notebookW standard il solo il fattore di forma, ovvero la classica apertura a libro, guadagnando però dimensioni e peso estremamente ridotti. In realtà, l’ulteriore valore aggiunto di questi dispositivi, dovrebbe essere soprattutto nel prezzo, il più possibile circoscritto, in funzione di una dotazione tecnologica relativamente di minore pregio, limitata proprio per consentire un prezzo di vendita alla portata di tutti.

Asus è stata capofila nella commercializzazione di questi oggetti: il suo primo EeePc 701 (o EeePC 4G) è stato probabilmente uno dei più venduti, prima che anche altri competitors si cimentassero nella produzione di modelli analoghi.

Il problema di fondo è che, con l’aumentare dei modelli e dei brand sul mercato, il concetto stesso di netbook, che dovrebbe significare principalmente dimensioni, peso e costi ridotti, si è sostanzialmente “perso”, in favore della ricerca di funzionalità aggiuntive, display più grandi, memorie di massa più capienti e, in taluni casi, connettività 3G integrata, come il recente LG X110, distribuito in esclusiva da Wind.

La stessa Asus, nella proposta dei suoi ultimi modelli della serie EeePC, ha sacrificato costi e dimensioni contenute, in favore di performance aggiuntive che permettessero di competere con le proposte della concorrenza.

Evidentemente l’offerta si adegua alla richiesta di mercato. Per quello che mi concerne, trovandomi attualmente nella situazione di dover acquistare un netbook, che sia però esattamente funzionale alle specifiche iniziali, ovvero estrema compattezza e prezzo contenuto, la situazione si complica alquanto proprio per l’estrema varietà dell’offerta.

In realtà, a mio avviso e per le mie necessità, le caratteristiche ideali del netbook dovrebbero essere un prezzo inferiore ai 300 €, dimensioni il più possibile compatte e peso possibilmente inferiore al chilo, per garantirne la massima trasportabilità ovunque. Altro dettaglio fondamentale il disco rigido di tipo SSD: credo che sia un controsenso montare memorie di massa in movimento (leggi hard disk standard) su degli oggetti che dovrebbero garantire la massima maneggevolezza in mobilità.

Sembrerà incredibile, ma attualmente gli unici due modelli che rientrano nelle caratteristiche descritte sono proprio lo EeePc 701, che è possibile ancora reperire con uno street price intorno ai 180 €, e l’Acer One, nella sua versione base, che è disponibile con prezzi che variano dai 220 € ai 249 €, a seconda che lo si voglia acquistare on line o direttamente in negozio (scelta a mio avviso sempre preferibile quando si acquista un bene facilmente soggetto a problematiche post-vendita).

Entrambe i modelli descritti ospitano due differenti versioni di LinuxW customizzate ad hoc per semplificare l’interazione con gli stessi, Xandros e Linpus: di entrambe non ho letto recensioni positive e le prove che ho effettuato hanno confermato le perplessità segnalate e ne hano aggiunte altre. E’ comunque possibile installare, memoria di archiviazione permettendo, sistemi operativi alternativi, da Ubuntu a Windows XP.

Evidentemente il confronto tra i due modelli è sostanzialmente impari: l’Acer One può vantare il processore a basso consumo Intel Atom a differenza del Celeron presente sul 701, oltre che ad un display di maggiori dimensioni (8,9” contro 7”) ed un disco SSD di capacità doppia (8 Gbyte contro 4).

Dalla sua, l’EeePC 701 ha però le dimensioni ed il peso estremamente contenuti (anche se a discapito di una tastiera leggermente più piccola) oltre che un prezzo di vendita ormai simile a quello di un cellulare di fascia media. Il look and feel non mi dispiace, a parte le bande nere ai lati del display.

Per entrambi i modelli resta comunque l’interrogativo di poter eventualmente collegare il mio HTC P3600 con funzione di modem 3G per poter fruire della connettività in mobilità, ove non possibile tramite Wi-FiW o rete cablata. In merito non ho trovato informazioni adeguate per ciò che concerne l’interfacciamento tramite i sistemi operativi nativi (con Windows XP naturalmente il problema non esisterebbe)

In conclusione, per la prima volta, credo, dalla nascita di questo blog, è il sottoscritto a chiedere il contributo dei suoi lettori per la scelta di un suo “strumento di lavoro” e spera, ringraziando anticipatamente, di ricevere molti utili consigli.

Esprimi il tuo giudizio

Commenti (12) -

Matteo
Matteo
05 gen 2009 alle 07:54  01
Per quanto riguarda l'Aspire One, ho raccolto un po' di materiale sul mio blog, avendolo acquistato e provato con Ubuntu. Se interessa è qui:
www.matteomoro.net/category/acer-aspire-one/
Stefano Canepa
Stefano Canepa
05 gen 2009 alle 12:43  02
Io ti sconsiglio l'ASUS 701, l'ho comprato ed è risultato il PC con la peggior tastiera che io abbia mai avuto. Tornassi indietro opterei per un 90X (non mi ricordo la sigla) quello con il disco SSD da 20GB e Linux.
Io comunque ci ho messo sopra Debian e uso un modem HDSPA della TIM senza problemi via USB.
Cristiano
Cristiano
05 gen 2009 alle 16:07  03
@ Matteo:
Grazie per il link "riassuntivo".
In effetti avevo già spulciato il tuo blog, dato che sapevo che possedevi l'Acer One.

Dopo 5/6 mesi di utilizzo e personalizzazioni varie lo ritieni ancora un valido acquisto ?
Sai, inoltre, se nei modelli attualmente commercializzati, hanno risolto il problema delle discutibili performance del disco SSD ?

@ Stefano Canepa:
Ti ringrazio per il consiglio. Credo che lascerò perdere il 701 anche perchè il prezzo più basso che ho trovato è relativo al modello brandizzato TIM.
Infatti, ho letto che pare abbia problemi dal punto di vista della dotazione software (nel senso che il sistema operativo è stato modificato, come al solito in peggio,  da TIM)
pillola
pillola
06 gen 2009 alle 18:08  04
Non ho consigli e sto cercando un consiglio, forse un po' off topic perché anch'io sto cercando di reperire informazioni affidabili per l'acquisto di un nuovo portatile, ma che non deve essere assolutamente un notebook. Deve abbondare in prestazioni e quant'altro poiché mi serve anche per lavoro. Hai già scritto degli articoli al riguardo? Se sì posteresti qualche link di riferimento?
Grazie e scusate l'OT
Napolux
Napolux
06 gen 2009 alle 19:55  05
Vai di Acer. Con 4GB di SSD non ci fai nulla, senti me. Ne ho provato uno con XP ed è molto molto carino. L'asus EEE prima maniera a me è sempre sembrato un giocattolo.

Sul prezzo in ascesa di questi netbook mi trovi assolutamenet d'accordo.

Ne ho parlato tempo fa.

www.napolux.com/2008/i-netbook-costano-troppo.html
Vittorio
Vittorio
07 gen 2009 alle 10:31  06
Io ho comprato poche settimane fa un Toshiba NB100 e devo dire che ne sono molto soddisfatto. Schermo da 9" e dimensioni ridotte rispetto alla concorrenza (larghezza attorno ai 22cm, mentre l'equivalente Asus arriva quasi a 26 se non ricordo male), peso inferiore al chilo, hd da 120 gb e una batteria più che decente...

Una sola pecca: i simboli sulla tastiera hanno pochissimo contrasto (grigio scuro su nero) e con poca luce si digita praticamente alla cieca, il che non è il massimo visti tasti di dimensioni ridotte. Ma come gli sarà venuto in mente?!
Cristiano
Cristiano
07 gen 2009 alle 16:52  07
@ pillola:
Mi dispiace, nessuna recensione di notebook al momento :-(

@ Napolux:
Purtroppo al momento sta diventando difficile trovare nelle grandi distribuzioni il modello con SSD da 8 Gbyte. Li stanno progressivamente sostituendo con quelli dotati di hard disk (ovviamehte più capienti) ma decisamente più costosi (scelta che comunque non farei a prescindere)

@ Vittorio:
Il Toshiba NB100 sembra veramente molto interessante, anche dal punto di vista estetico. Sfortunatamente dalle mie parti è ancora introvabile :-(
Andrea Romagnoli
Andrea Romagnoli
17 gen 2009 alle 02:36  08
Non so come mi sia potuto sfuggire questo post! Laughing

Non so se ti ho aggiornato (l'ho spammato a tutti i miei contatti di gtalk)... ma a mio padre è stato dato un portatilino in comodato d'uso. Ti ricordi quando consigliavo l'Eee PC 901, solo basandomi sui dati tecnici? Beh, è arrivato proprio quello, quindi in casa ho entrambi i modelli: 701 e 901 Laughing

Dimensioni: la larghezza è identica, solo quasi un cm in più di altezza, perché hanno aumentato l'altezza del touchpad - io avrei risparmiato spazio eliminando completamente i tasti, che non uso mai a favore del multi tap (a 1, 2 e 3 dita, rispettivamente per click sinistro, centrale e destro). Multi touch che funziona alla grande con le mouse gestures (estensione) di firefox, toccando il touchpad con tre dita e trascinando verso sinistra o destra per andare avanti e indietro.

Peso: neanche 2 etti in più... io sinceramente scrivo tenendo entrambi con una mano, e non noto differenze.

Schermo: non c'è storia, i 1024px sono comodi. Entrambi non sono glossy, quindi si vedono bene anche con le luci riflesse.

SSD: il 901 ha installato il sistema operativo in quella più veloce da 4GB (cSmile, mentre tiene un po' di programmi su c:\ e un po' su d:\, il secondo disco ssd (più lento) da 8GB (o 12, nella versione con Linux). Al che si pone il problema degli update di win, che esauriscono il poco spazio a disposizione su c:
Personalmente, ho risolto creando dei junction point (tipo i link simbolici di unix) da c:\programmi a d:\programmi, e, sempre coi junction, ho spostato le directory utente contenute in documents and settings sempre su d (anzi, il mio utente l'ho spostato su SD esterna). Ora ho 1.5 GB liberi su c: (anche dopo aver pulito i fix installer con ccleaner). ;)

CPU: il Celeron è un forno, evitalo - nel senso che consuma molto. L'atom può assumere varie configurazioni a seconda di come imposti il risparmio energetico di windows (che abbassa il multiplier del processore... purtroppo solo con account admin) Frown e il Super Hybrid Engine di Asus (che abbassa il FSB, utilizzabile anche con account non admin). Si passa da 600 MHz a 1600 MHz, fino a 1680 MHz con l'overclock via sw dell'Hybrid Engine. Purtroppo non ti so dire bene tutte le combinazioni, adesso sono su un account non admin. Frown

Autonomia: quasi 3 ore (wireless spento) col 701... fino a (penso che se non spegni/riaccendi mai ci arrivi, devo testare bene e cronometrare) 7.5-8 ore col 901 (wireless e bluetooth disattivati - io sono un fan dei cavi eth da 10m che passano sotto le porte, mia madre un po' meno Laughing )... beh, credo ci sia poco da aggiungere Laughing (quanto dura l'acer one?) Il peso aggiuntivo è dato dalla batteria più grande, a 6 celle invece che a 4.

Ram di base: 512MB sul 701, 1GB sul 901. Su entrambi è disattivata la partizione di swap/file di paging, per non martoriare l'SSD.

Espandibilità del 901: ha lo spazio per un HD o un terzo SSD: www.eeepc.it/.../ ;)

Rumorosità: il 701 è silenzioso, tranne d'estate (in cui scalda parecchio). Il 901 è silenzioso a 600 MHz, attacca le ventoline a 1600, ma resta più silenzioso del mac mini. Non so dirti come si comporti l'Atom d'estate.

Sistema operativo: Xandros fa schifo, ha i repository dell'anteguerra. Installare Firefox 3 (la cui funzionalità di zoom fa comodo su 800x480 px...) è un'impresa, e funziona male. Appena ho tempo, lo rimpiazzo con Debian testing. Unica nota positiva i 20s di boot (alla fine se non ci vuoi smanettare, va bene). XP sul 901 è godibile, e si carica anche abbastanza velocemente; purtroppo per il login occorre aspettare, la tray icon bar è bella carica. Frown

Design: un po' più ricercato e meno squadrato il 901 (più lucido e coi bordi arrotondati), ma anche il 701 ha il suo stile. Dal vivo non mi danno l'idea di "giocattolo plasticoso" (a me la plastica del 701 piace, e la preferisco a quella dei notebook tradizionali), anzi: entrambi trasmettono una bella sensazione di solidità (niente scricchiolii, etc).

Insomma, l'impressione che il 901 sia il miglior netbook attualmente disponibile, mi sembra confermata. ;) Peccato che non sia mio... sulla carta ;)

PS: sono rimasto piacevolmente sorpreso da Windows Live Writer... ma Traffyk mi ha detto che una volta gli ha perso un post salvato. Sai se sia un bug (e se sia stato risolto)?
Andrea Romagnoli
Andrea Romagnoli
17 gen 2009 alle 02:39  09
Ah dimenticavo: deve uscire il nuovo Atom, che consuma ancora meno... non so se vuoi rimandare l'acquisto... ;)
Cristiano
Cristiano
17 gen 2009 alle 22:54  10
@ Andrea Romagnoli:
Hai praticamente scritto una recensione; forse ti conveniva pubblicarla sul tuo blog e poi passarmi il link Wink
Ad ogni modo la tua testimonianza è preziosissima e, come al solito, estremamente dettagliata.
Al momento ho deciso di posticipare l'acquisto di due o tre mesi, giusto per vedere come si muove il mercato, anche perchè adesso i distributori sembrano più interessati a proporre (e vendere) i modelli con prezzi dai 350 € in su.
Lo dimostra il fatto che, almeno dalle mie parti, l'Acer One "base" è quasi introvabile.
Staremo a vedere: intanto io continuo a documentarmi Smile

sono rimasto piacevolmente sorpreso da Windows Live Writer... ma Traffyk mi ha detto che una volta gli ha perso un post salvato. Sai se sia un bug (e se sia stato risolto)?
Non mi è mai successo niente del genere e io uso "da sempre" WLW per pubblicare gli articoli su questo sito: l'ultima versione inoltre ha anche il preview editabile, il supporto a LightBox e molte altre cosette decisamente utili e interessanti.
Perlomeno, questa è la mia esperienza con BlogEngine: da Wordpress non mi aspetto niente di meno, naturalmente Wink
Sanghino
Sanghino
22 gen 2009 alle 11:28  11
Post e commenti utilissimi, i miei complimenti a tutti, le vostre esperienze mi saranno di aiuto nel consigliare ad amici i quali vorrebbero dotare alcuni dei dipendenti con macchine di questa tipologia per fare gli interventi presso i clienti.

Ciao a tutti
Andrea Romagnoli
Andrea Romagnoli
22 gen 2009 alle 14:23  12
Cristiano ha scritto:
forse ti conveniva pubblicarla sul tuo blog e poi passarmi il link
Lo farò, anche con delle foto per confrontare il 701 e il 901 (almeno uso la EOS 450D per qualcosa di diverso dai gatti) Laughing

Voglio aggiungere che secondo me (ancora non ho prove "bilancia alla mano") l'elemento che porta il 901 a pesare 2 etti in più del 701 è la batteria, più grande e pesante (si passa da 4 a 6 celle).

Cristiano ha scritto:
l'ultima versione inoltre ha anche il preview editabile
Ho notato Laughing Anche se con blogspot.com (non ho ancora provato con Wordpress) la preview riguarda solo il CSS del corpo del testo, e non si vede il resto del tema (come le colonne) Frown

PS: non mi è arrivata la notifica email della tua risposta Frown

Aggiungi Commento

biucitecode
  • Commento
  • Anteprima
Loading


| |   |  

Codice QR

Codice QR - cristianofino.net

Ultimi Commenti