4 gennaio 2008  9

Prorogato fino al 31 dicembre 2008 il contributo di 200 Euro ai Co.Co.Co e Co.Co.Pro. per l’acquisto di un nuovo PC

Il comma 513 dell'articolo 2 della legge 21 dicembre 2007 (Finanziaria 2008) proroga fino al 31 dicembre 2008 il contributo di 200 €, già stanziato nella precedente legge Finanziaria 2007, finalizzato all'acquisto di un computer nuovo di fabbrica. Potranno godere di tale agevolazione non solo i collaboratori coordinati e continuativi (Co.Co.Co.) ed i collaboratori a progetto (Co.Co.Pro.), ma anche i titolari di assegni per la collaborazione ad attività di ricerca.

513. Al comma 298 dell'articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n.296, é aggiunto, in fine, il seguente periodo: «A valere sulle risorse del Fondo non impegnate entro la chiusura dell'esercizio 2007, i contributi di cui al primo periodo del presente comma sono erogati ai collaboratori coordinati e continuativi, compresi i collaboratori a progetto e i titolari di assegni per la collaborazione ad attività di ricerca, di cui al comma 6 dell'articolo 51 della legge 27 dicembre 1997, n.449, e successive modificazioni, per le spese documentate relative all'acquisto di n computer nuovo di fabbrica, sostenute entro il 31 dicembre 2008».


Come si evince dal testo citato, il contributo è stato prorogato in virtù del fatto che le somme stanziate per l'anno precedente, non sono state completamente esaurite e verranno appunto destinate allo scopo (ciò significa che la spesa prevista non è stata rifinanziata ma verrà utilizzata fino a totale esaurimento della stessa).

Le modalità attuative, se non successivamente ridefinite, dovrebbero essere confermate secondo quanto descritto nel precedente decreto dell'8 giugno 2007: voglio ricordare che tra i limiti e i criteri stabili in esso era presente il vincolo (a mio avviso assolutamente limitativo) dell'età non superiore ai 25 (venticinque) anni (compiuti nell'anno in corso, che nella fattispecie diventa il 2008) del richiedente il contributo.

Restando in attesa di ulteriori chiarimenti in merito da parte del Ministro dell’Economia e delle Finanze, sono tutt'ora valide le considerazioni che avevo già espresso in merito alla vicenda relativamente all'emanazione del precedente decreto.

Aggiornamento 8 gennaio 2008

In seguito alla segnalazione di Branco, apprendo che il limite di età non superiore ai 25 (venticinque) anni era stato già eliminato con il Decreto Ministeriale del 5 ottobre 2007 (applicato in  modifica del precedente decreto dell'8 giugno 2007). Ciò significa che per ottenere il contributo non sussiste più alcun limite di età, applicandosi il comma 513 dell'articolo 2 della legge 21 dicembre 2007 alla previgente normativa (fatta salva la pubblicazione di decreti successivi che pongano nuovi tempi e metodi per la sua applicazione).

Ringrazio ancora Branco per la preziosa precisazione e pongo le mie scure per il refuso.

Esprimi il tuo giudizio

Commenti (9) -

annarita
annarita
04 gen 2008 alle 16:38  01
In effetti, il limite dei 25 anni di età è piuttosto riduttivo. D'altronde non è un finanziamento nuovo, ma soltanto uno smaltimento di quanto non speso in precedenza. Sempre così in Italia, mai un progetto serio...
Cristiano
Cristiano
04 gen 2008 alle 22:55  02
Mi auguro sinceramente che introducanio dei correttivi sui criteri di adesione: il fatto che non siano stati smaltiti i fondi stanziati l'anno precedente la dice lunga sullo scarso successo dell'iniziativa.
Branco
Branco
08 gen 2008 alle 11:39  03
Credo che il riferimento al limite dei 25 anni sia inesatto:
il decreto originale lo conteneva, ma è stato modificato a giugno visto il residuo di fondi (vedi vci.sogei.it/.../Decreto%205%20ottobre%202007.JPG )

In effetti sul sito "ufficiale" non fa più menzione del limite (ma non fa menzione neanche del rinnovo)
vci.sogei.it/cococo/area_beneficiari/index.htm

Cristiano
Cristiano
08 gen 2008 alle 12:53  04
@ Branco :

Ti ringrazio per la preziosissima segnalazione: in effetti il mio articolo precedente, pubblicato in agosto 2007 faceva riferimento al D.L. pubblicato in giugno 2007.
Il decreto correttivo che tu hai segnalato è stato pubblicato a fine ottobre 2007 (il 20 per la precisione) con firma al 5 ottobre 2007: occorrebbe verificare la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.
Il rinnovo è citato in Finanziaria: probabilmente nei prossimi mesi pubblicheranno un ulteriore decreto attuativo.
Ad ogni modo eliminando il vincolo di età, il contributo diventa senz'altro più appetibile.

Provvedo immediatamente ad aggiornare l'articolo e ti ringrazio ancora.
mattia
mattia
05 feb 2008 alle 23:25  05
salve volevo saper se posso usufruire di questo sconto adesso anche se il contratto è scaduto dal 21/12/07.grazie
Cristiano
Cristiano
06 feb 2008 alle 12:13  06
@ mattia:
Secondo quanto citato nell'Area Beneficiari del sito del Ministero del Tesoro dedicato all'iniziativa:
vci.sogei.it/cococo/area_beneficiari/index.htm
temo che non sia possibile nel tuo caso usufruire del contributo.

Tieni presente, però, che non è stato ancora pubblicato il decreto attuativo relativo all'iniziativa per l'anno 2008, nel quale potrebbero anche introdurre dei correttivi.
mattia
mattia
08 feb 2008 alle 08:01  07
grazie mille della risposta efficiente.!aspetterò che esca quella del 2008..intanto...spero...

Stefania
Stefania
01 ago 2008 alle 10:20  08
Salve, +chi sa dirmi se è corretto che non mi abbiano fatto usufruire del contributo solo perchè non avevo la carta di identità?  dicono che è l'unico documento ammesso! é Vero?
Cristiano
Cristiano
01 ago 2008 alle 10:38  09
@ Stefania:
Cito testualmente dal sito del Ministero del Tesoro:

I beneficiari dovranno esibire al rivenditore il proprio tesserino di codice fiscale, ovvero, la tessera sanitaria rilasciata dall'Agenzia delle entrate del Ministero dell'economia e delle finanze, e la propria carta d’identità rilasciata da autorità italiana, ai fini della identificazione personale e della verifica del requisito richiesto di cittadinanza italiana. Inoltre, devono fornire gli estremi del contratto di lavoro, indicando i dati del datore di lavoro (partita IVA, data di inizio e fine lavoro).
Quindi, credo che si siano comportati in maniera corretta.

Aggiungi Commento

biucitecode
  • Commento
  • Anteprima
Loading


| |   |  

Codice QR

Codice QR - cristianofino.net

Ultimi Commenti