10 maggio 2010  0

Prova Case Mate Fuel Lite: guscio protettivo con batteria aggiuntiva per iPhone 3G e 3GS

Mobile / Recensioni - Prove 

103_1660 La maggior parte dei possessori dell’Apple iPhone, si trovano prima o poi nella condizione di dovere acquistare sia una custodia protettiva per proteggere l’estrema delicatezza del proprio investimento, che una fonte di alimentazione portatile aggiuntiva che ponga rimedio alla scarsa autonomia del dispositivo, qualora esso venga utilizzato in maniera massiccia durante l’arco della giornata.

Fuel Lite, distribuita da Case Mate, è una speciale custodia per iPhone 3G e 3GS, che ospita al suo interno anche un accumulatore ausiliario della capacità di 850 mA. La scelta di un prodotto di questo tipo consente di soddisfare agevolmente entrambe le esigenze descritte.

Unpacking

La confezione è molto ben curata. Il blister che contiene la custodia e gli accessori in dotazione è racchiuso a sua volta in una confezione di cartone, la cui parte frontale può essere aperta a libro per poterne visionare il contenuto.

Case Mate Fuel Lite - Confezione Case Mate Fuel Lite - Confezione aperta a libro

Oltre alla custodia (contenente la batteria aggiuntiva), viene fornito in dotazione un cavo di alimentazione/sincronizzazione in standard USB/microUSB, una pellicola protettiva applicabile sul display dell’iPhone, un panno per la pulizia dello stesso e la manualistica di rito.

Case Mate Fuel Lite - Contenuto Case Mate Fuel Lite

La Fuel Lite è molto leggera ed è realizzata in plastica nera, morbida al tatto; è composta da due sezioni che vanno inserite ad incastro nella parte inferiore e superiore del telefono. La rimozione delle stesse avviene con estrema semplicità, agendo su una leva di sblocco posta nella parte posteriore. Una volta agito su questa, risulta estremamente semplice “sfilare” le due parti componenti la custodia, allo stesso modo con cui sono state inizialmente inserite.

Sempre sul dorso della custodia, e più precisamente nella parte inferiore, è presente un pulsante incassato che, se premuto, attiva (o disattiva) l’erogazione di alimentazione dall’accumulatore integrato, all’iPhone. Tre led di colore azzurro immediatamente al di sotto del pulsante, indicano lo stato di carica della Fuel Mate. Quando solo uno di questi resta acceso, significa che lo stato di carica della batteria è inferiore al 30% e che il processo di ricarica del melafonino è terminato.

Case Mate Fuel Lite - Particolare led di carica accesi Case Mate Fuel Lite - iPhone

La parte inferiore è traforata per consentire il passaggio dell’audio sia da parte dell’altoparlante, che del microfono integrati nel telefono. Le sezioni in corrispondenza dei tasti del volume e della vibrazione e del pulsante di accensione, jack auricolare e cassettino SIM, ospitano delle feritoie per consentire l’accesso.

Per la ricarica della custodia è necessario utilizzare il cavo USB/microUSB in dotazione, o collegandolo ad un PC (ovviamente acceso) o all’alimentatore in dotazione all’iPhone. E’ possibile caricare entrambi i dispositivi in sequenza: nello specifico è necessario che la Fuel Lite sia accesa ed abbia un minimo di carica residua perché si attivi prima il processo di alimentazione dell’iPhone e, una volta completato, quello della batteria integrata nella custodia.

Allo stesso modo è possibile utilizzare il già citato cavo per la sincronizzazione tramite iTunes, a patto che, come già detto, sia presente un minimo di carica residua nella Fuel Mate.

Impressioni di utilizzo

La custodia è morbida e piacevole a tatto. Si incastra perfettamente sul dispositivo senza danneggiarlo o graffiarlo in alcun modo. Le dimensioni complessive non aumentano in maniera significativa; l’incremento in larghezza è praticamente trascurabile, mentre l’altezza cresce di circa 1 cm. Nonostante la presenza della batteria integrata, lo spessore guadagna poco più di 0,7 cm, facendolo arrivare complessivamente a circa 1,9 cm. Quasi insignificante l’aumento di peso, di poco superiore a quello di una custodia “standard” in silicone.

Case Mate Fuel Lite - Custodia aperta Case Mate Fuel Lite - Custodia aperta con iPhone

Nonostante l’aumento di dimensioni, non si perde la praticità nell’uso del dispositivo, confortata anche dall’ottimo grip agevolato dalla plastica morbida di cui è composta la custodia. Certo il nuovo ingombro si “sente” nella tasca della giacca, come anche è impossibile non notare la nuova “consistenza” dello spessore. E’ necessario farci l’abitudine, ma se si è abituati ad andare in giro con l’iPhone privo di custodia, i primi giorni è necessario avere una grande pazienza, oltre che un gran senso di adattamento.

Case Mate Fuel Lite - Particolare spessore con custodia aperta Case Mate Fuel Lite - Particolare spessore con custodia chiusa

Come già detto, l’alimentatore aggiuntivo ha una capacità di 850 mA. Concretamente questo garantisce circa dal 50% al 60% di carica aggiuntiva, a seconda che si attivi il processo di ricarica a telefono completamente scarico o con un minimo di alimentazione residua. Nel caso in cui si attivi la Fuel Lite con la batteria dell’iPhone completamente a secco, basteranno pochi minuti per poter essere nuovamente in grado di ricevere o effettuare chiamate.

Il processo di ricarica si completa dai 30 ai 60 minuti, in funzione dell’utilizzo che si fa dell’apparato durante il medesimo. Durante la fase di ricarica, ho notato una certa tendenza al riscaldamento del dorso del guscio, ma niente di particolarmente significativo.

Case Mate Fuel Lite - Posteriore Case Mate Fuel Lite - Anteriore

In definitiva, l’ausilio della Fuel Mate, consente circa una mezza giornata in più di uso intenso dell’apparato. In buona sostanza non si rischia più di non arrivare a fine serata con la carica in dotazione. Naturalmente queste mie valutazioni posso variare a seconda delle abitudini di utilizzo dell’iPhone. Sul sito di Case Mate (oltre che sulla confezione stessa) sono segnalate delle stime, a mio avviso estremamente ottimistiche, sull’autonomia guadagnata a seconda delle varie casistiche. Ciò che conta, alla fine, è l’esperienza sul campo che, come sempre, si dimostra molto differente dai dati teorici.

Non ho utilizzato la pellicola protettiva in dotazione, ma ho apprezzato la presenza del panno per la pulizia dello schermo che, come è noto, si sporca con estrema facilità.

Conclusioni

Prima di poterlo provare personalmente, avevo letto recensioni molto negative su questo prodotto, relative probabilmente alle primissime release appena commercializzate. Venivano denunciati problemi nel sistema di carica, mancato riconoscimento della batteria aggiuntiva da parte del software dell’iPhone, difficoltà di sincronizzazione con iTunes, oltre che un’eccessiva sensibilità del pulsante di accensione/spegnimento.

Personalmente non ho rilevato alcuna di queste problematiche e, nonostante abbia sottoposto la custodia a degli stress anche significativi, tutto ha funzionato alla perfezione.

La Fuel Mate consente un’ottima protezione del dispositivo e, al tempo stesso, aumenta l’autonomia complessiva del 50%. Il cavo in dotazione può essere utilizzato anche per il collegamento di altri dispositivi che utilizzino lo standard microUSB. Io, ad esempio, l’ho utilizzato con successo per aggiornare il software del mio Nokia 2730 Classic.

L’acquisto è consigliabile solo se si riesce a reperire il prodotto ad un prezzo onesto. Sul sito della Case Mate, il prezzo consigliato è di 49,99 $ che, al cambio attuale (purtroppo al momento sfavorevole), corrispondono a circa 38 €.

Se lo street price fosse veramente allineato su queste cifre, mi sentirei di consigliarla caldamente, tenuto conto che una buona custodia in pelle può costare anche più di 20 €. Sfortunatamente i prezzi in rete variano dai 49 ai 79 € e, onestamente, mi sembrano decisamente eccessivi per la tipologia di prodotto.

In conclusione, il prodotto va acquistato ma solo se offerto ad un prezzo inferiore ad i 40 €. In caso contrario, meglio acquistare una custodia ed un sistema di ricarica aggiuntivo separati, con una spesa più o meno analoga.

Esprimi il tuo giudizio

Aggiungi Commento

biucitecode
  • Commento
  • Anteprima
Loading


| |   |  

Codice QR

Codice QR - cristianofino.net

Ultimi Commenti