24 gennaio 2008  4

Pubblicato dal W3C il draft sulle specifiche di HTML 5

Tecnologia / Web 2.0 
, , , , ,

W3C LogoIl World Wide Web Consortium (W3C) ha pubblicato il 22 gennaio 2008 l'ultimo documento preliminare (draft) relativo alle specifiche del linguaggio ipertestuale HTML 5. Questa versione definisce nuovi ed importantissimi standard per creazione di pagine web che possano rispondere in maniera più significativa alle esigenze implementative richieste dalla comunità degli sviluppatori, maggiormente orientate anche a quelli che sono e saranno i recenti trend di sviluppo di tutto ciò che va sotto il nome di web 2.0.

Tra le nuove funzionalità saranno incluse delle API che consentiranno il tracciamento di grafici bidimensionali senza dover ricorrere all'ausilio di oggetti embedded esterni, oltre che il supporto diretto alla riproduzione di contenuti sia audio che video.

Sarà anche data facoltà agli utenti di poter modificare in maniera interattiva documenti o parte di essi. Il linguaggio sarà arricchito da nuovi tag orientati espressamente alla creazione del layout di pagina senza dover più ricorrere all'ausilio di elementi <div> espressamente contestualizzati medianti i fogli di stile: gli sviluppatori avranno a disposizione token quali <section>, <footer>, <nav> (per la navigazione) e <figure> (per assegnare didascalie ad immagini o contenuti multimediali incorporati).

Inoltre potranno utilizzare o la sintassi HTMLW classica o quella XMLW, a seconda delle necessità implementative richieste dall'applicazione. Per la prima volta, sarà anche possibile gestire tramite il linguaggio ipertestuale le eccezioni verificatesi al seguito di errori applicativi o di pagina.

Questa sarà la prima versione di HTML sviluppata e distribuita dal W3C tramite Royalty-Free Patent Policy.

Maggiori informazioni inerenti a funzionalità e novità riguardo HTML 5, sono consultabili sul sito del consorzio W3C leggendo il comunicato stampa dedicato all'argomento.

Esprimi il tuo giudizio

Commenti (4) -

Traffyk
Traffyk
02 feb 2008 alle 15:59  01
Ho letto di <nav> e <footer> due elementi che gia utilizzo nel mio blog, naturalmente assegnando degli id e soprattutto un anchor al menu di navigazione nel caso non fosse disponibile la visualizzazione del foglio di stile.

Piuù che html5, quello che secondo me prometto bene è il css3, sarà quella la vera novità da seguire. Gli angoli arrotondati ad esempio mi fanno molto gola Smile

PS: ora sono arrivato alla lettura del post :p
Cristiano
Cristiano
02 feb 2008 alle 23:50  02
@ Traffyk:
Temo che tu abbia fatto un pò di confusione con l'uso del tag <div> in congiunzione con l'assegnazione degli ID del medesimo quali footer e nav, ma ad ogni modo hai capito il concetto di fondo. Wink

La creazione di nuovi tag HTML dedicati esclusivamente allo scopo apre nuovi orizzonti proprio per la definizione del layout di pagina in assenza di fogli di stile associati, soprattutto per la possibilità che si avrà di nidificarli fra essi. Smile  

Anche della versione 3 dei CSS se ne parla da anni, ma le tempistiche sembrano lunghe al pari di quelle per la validazione definitiva dell'HTML 5.  :-(
Traffyk
Traffyk
03 feb 2008 alle 02:44  03
si intendevo una cosa del tipo <div id="nav">. Comunque non la vedo tanto importante la cosa se poi nav e footer avranno delle sezioni dinamiche o non sono capace di pensare cosa si inventeranno allora ben venga Smile
Cristiano
Cristiano
03 feb 2008 alle 23:37  04
@ Traffyk:
Tutti i vantaggi che arriveranno con l'introduzione dei nuovi tag, si potranno valutare sol sul campo.
Al momento opportuno ti accorgerai della flessibilità offerta dalle nuove soluzioni Wink

Pingbacks and trackbacks (1)+

Aggiungi Commento

biucitecode
  • Commento
  • Anteprima
Loading


| |   |  

Codice QR

Codice QR - cristianofino.net

Ultimi Commenti