28 maggio 2010  0

Sony Ericsson Xperia X10 Mini: un piccolo grande android

Mobile 

Sony Ericsson Xperia X10 Mini

Sony Ericsson lo aveva già presentato in anteprima al Mobile World Congress 2010 di Barcellona e, adesso, dopo circa 3 mesi di attesa, sarà finalmente disponibile sugli scaffali della grande distribuzione a partire dal giorno 8 giugno 2010. Sto naturalmente parlando di Xperia X10 Mini, versione rimpicciolita e parzialmente edulcorata del fratello maggiore Xperia X10.

La cosa che colpisce maggiormente di Xperia X10 Mini, sono proprio le dimensioni, veramente minuscole, che lo rendono, almeno per il momento, il dispositivo basato su sistema operativo AndroidW più piccolo sul mercato.

Piccolo nelle dimensioni, ma non certo nei contenuti, a partire dallo schermo con tecnologia capacitiva, dalla fotocamera da ben 5 Mpixel con autofocus ed illuminatore a led, il processore da 600 Mhz e molto altro ancora fino ad arrivare al GPS integrato, alla radio FM con RDS ed alla connettività HSPAW (per maggiori dettagli rimando alla scheda già linkata, presente sul sito del produttore).

Insomma un cellulare estremamente tascabile (grande come un pacchetto di gomme da masticare) che però non è un cellulare, dato che è a tutti gli effetti un vero e proprio smartphone, con prestazioni adeguate ad una classe di dispositivi dal costo ben maggiore.

Infatti, il punto di forza di X10 Mini, non è solo nelle dimensioni e nelle caratteristiche hardware, ma soprattutto nel prezzo, dato che verrà proposto al pubblico ad un costo di 249 €, fascia di prezzo più da cellulare high-end che da smartphone evoluto.

Gli utenti skilled, abituati a schermi touch sempre più estesi, molto probabilmente storceranno il naso di fronte ad un prodotto di questo tipo, ipotizzando magari una scarsa usabilità dovuta alle dimensioni ridotte del display, che raggiungono a malapena i 2,6”.

Xperia X10 Mini pro

In realtà, complice un processore estremamente performante, la bontà della tecnologia capacitiva e la buona personalizzazione introdotta da Sony Ericsson nella versione 1.6 di Android presente sul dispositivo, X10 Mini risulta velocissimo ed estremamente godibile nell’interazione, per lo meno a giudicare dalle prove già presenti in rete.

L’utenza a cui è rivolto, naturalmente, non è quella dell’utilizzatore ultra high tech (per questi ultimi c’è il fratello maggiore Xperia X10), quanto quella dei giovani che vogliono un dispositivo comodo da trasportare, con un look fresco e personalizzabile (le cover possono essere cambiate a piacere con esemplari di colore diverso) e che, soprattutto, non sia particolarmente costoso, ma al tempo stesso completo.

Ovviamente non è tutto oro quello che luccica. La batteria è integrata nella scocca e non sostituibile dall’utente (in perfetto stile Apple). Lo spessore pari a 16 mm, sembra essere un po’ sproporzionato rispetto alla geometria complessiva del dispositivo (ma la tecnologia ha bisogno di spazio). La tastiera virtuale è solo numerica (niente QWERTY) e non si amplia in modalità orizzontale (landscape) nonostante la presenza dell’accelerometro. Ultimo neo, Sony Ericsson ha deciso di non implementare il multitouch (e nemmeno nel fratello X10 Mini pro, dotato di tastiera QWERTY estraibile); è meglio dimenticarsi quindi di poter ingrandire o rimpicciolire foto o pagine web con l’ormai classico “pizzico” delle dita sullo schermo.

In fin dei conti, però, queste mancanze sono sicuramente sopportabili al prezzo proposto, e l’estrema compattezza del prodotto lo rende adattissimo alle tasche dei pantaloni o delle camice estive (ecco perché Sony Ericsson approfitta dell’inizio del periodo caldo per promuoverne in grande stile il lancio sul mercato).

Ultima chicca, l’annuncio ufficiale fatto proprio dal costruttore, relativo al rilascio dell’aggiornamento alla versione 2.1 di Android per tutta la famiglia X10 (inclusi quindi Mini e Mini pro) e previsto per l’autunno 2010.

X10 Mini avrà successo ? Staremo a vedere. nel mentre vi invito a visionare la completissima video prova effettuata dallo staff di Telefonino.net, in attesa di quella del sottoscritto che, salvo imprevisti, dovrebbe arrivare entro la fine del mese di giugno, dato che tra una decina di giorni mi dovrebbe arrivare in prova un esemplare di questo interessante dispositivo.


Esprimi il tuo giudizio

Aggiungi Commento

biucitecode
  • Commento
  • Anteprima
Loading


| |   |  

Codice QR

Codice QR - cristianofino.net

Ultimi Commenti