19 luglio 2008  24

Tutti (o quasi) i peccati dell'iPhone 3G

Mobile / Tecnologia 

Apple iPhone 3G Il significato di questo articolo è motivato principalmente dalle molteplici richieste pervenute al sottoscritto riguardo il mio punto di vista sui presunti o reali difetti del nuovo cellulare UMTSW di Apple. Una premessa è d'obbligo, non avendo avuto ancora modo di provare personalmente il dispositivo in questione (al contrario del modello 2G), tutto quanto descritto di seguito è frutto di informazioni fornite da amici e colleghi, anche molto esperti, che hanno acquistato e testato il prodotto, o di quanto reperito in rete sui siti specializzati.

Nel titolo dell'articolo è stata volutamente utilizzata la parola "peccati" al posto di "difetti": infatti per il popolo degli insoddisfatti (o delusi) dal nuovo gadget della mela sembra che tali siano le sue principali mancanze. A a mio avviso però, queste sono più volute da una attenta campagna di marketing, che da dimenticanze progettuali.

Ma andiamo ad elencare con ordine:

  • Non e' possibile creare, inviare e ricevere MMSW.
    Qualcuno mi ha fatto notare che nei paesi civilizzati sarebbe auspicabile utilizzare l'invio di email (con allegati) al posto dei messaggi multimediali. Sono parzialmente d'accordo: il fatto è che l'invio di email con allegati anche non troppo pesanti, parte dal presupposto che si possa usufruire di una flat per la connessione dati dal costo conveniente (ipotesi attualmente utopica perlomeno in Italia). E' anche vero, però, che gli MMS fanno parte del supporto ad uno standard riconosciuto; non supportarli significherebbe negare, anche se solo in parte l'aderenza a quello standard. Apple è famosa per non aderire a questi ultimi ma, in questo caso è in buona compagnia; infatti anche l'i-modeW ad esempio, non supporta gli MMS. Ma questa è un'altra storia.
  • Un solo allegato per messaggio di posta elettronica.
    E' incredibile, ma è così. Mi auguro in un rapido aggiornamento del firmware che risolva questa assurdità.
  • Non è possibile inoltrare gli SMSW.
    Non è una funzione vitale, ma ormai è di serie anche sugli apparati da poche decine di euro. La mancanza è inspiegabile.
  • Non sono supportati i messaggi multipli (ovvero con più di 160 caratteri).
    Gli stessi dispositivi economici già citati sono in grado di supportare l'assemblaggio automatico dei cosiddetti long message, o messaggi concatenati (ovvero un unico lungo messaggio di testo composto da fino a 4 SMS da 160 caratteri ciascuno).
  • Non e' possibile creare filmati.
    Non mi sembra un difetto essenziale. Certo che se si vende il prodotto come un centro di connettività multimediale, allora l'assenza ha tutto un altro valore.
  • Non e' possibile usare il telefono per connessione dati.
    Questo è già un pochino più grave: se si vuole utilizzare l'iPhone come modem UMTS si dovrà rinunciare.
  • La connettività BluetoothW e' utilizzabile solo per il profilo cuffia auricolare.
    E' una pratica diffusa su molti apparati, soprattutto su quelli brandizzati dagli operatori. In questo modo si spinge l'utente a scaricare contenuti aggiuntivi tipo suonerie, immagini, wallpaper e quant'altro, utilizzando i servizi on line offerti dall'operatore stesso (naturalmente a pagamento). Non mi meraviglia affatto la scelta (anzi mi sarei stupito del contrario)
  • Nessun supporto alla videochiamata.
    Personalmente la ritengo una mancanza trascurabile. Quello che conta è il supporto alla connettività 3G e, tra l'altro, è una pratica adottata anche da molti altri terminali datacentrici (ad esempio da SonyEricsson). L'assenza della videocamera frontale, inoltre, non ne consente in alcun modo il supporto (a meno di voler girare l'apparato e sfruttare quella posteriore via software). Vale lo stesso discorso fatto in precedenza: su un dispositivo multimediale quale esso viene proposto, forse sarebbe stato il caso di prevederla.
  • Non è possibile gestire la rubrica SIM.
    Questo invece è molto grave. Le nuove sim da 128K consentono la memorizzazione di un'enorme quantità di nominativi e non tutti amano registrare la propria rubrica sul device piuttosto che sulla sim stessa.
  • Scarsa autonomia della batteria.
    Dalle prove che ho letto e dalle esperienze di un paio di colleghi che hanno acquistato il cellulare in anteprima, sembra che il vero tallone d'Achille sia rappresentato proprio dall'elevato assorbimento del dispositivo. Con un uso mediamente intenso non si arriva a fine serata. Il tutto è aggravato dal fatto che non è possibile sostituire la batteria se non smontando il dispositivo e tutta l'operazione non è assolutamente agevole per un cambio on the fly.
  • Sensibilita' in 3G molto bassa ed eccessivo riscaldamento durante le sessioni in connetività.
    E' necessario valutare in base all'operatore utilizzato. La morfologia del territorio italiano non ha mai consentito una buona copertura neanche in GSMW. Se a questo poi si aggiunge che il 3G in Italia è stato implementato "a macchia di leopardo", allora i conti tornano. A mio avviso la valutazione andrebbe fatta con operatori a copertura più costante. L'Italia, in questo ambito, purtroppo, deve ancora fare passi avanti. Il riscaldamento eccessivo durante l'uso intensivo della connettività è stato caratteristico anche di molti altri apparati 3G di prima generazione: la cosa non stupisce ma crea sospetti sulla tipologia di tecnologia utilizzata che non apparirebbe di recente implementazione.
  • Bilanciamento del bianco del display tendente al "giallino".
    Non mi appare come un difetto essenziale, anche perchè sembra che sia già stato rilasciato un aggiornamento del firmware che ripristina il corretto bilanciamento cromatico. Certo è che il display è il punto di forza dell'iPhone e mortificarlo in questo modo non avrebbe costituito una buona pubblicità.
  • Il browser in dotazione, non supporta il download (e l'upload) dei file e le animazioni Flash.
    Anche in questo caso si parla per entrambi di peccati veniali. Per l'assenza del download è evidente che si tratta di una mancanza voluta (al pari del solo supporto auricolare per il Bluetooth). I motivi sono evidenti e chiaramente economici (la Apple vuole che si scarichi solo da AppStore). Per quanto riguarda Flash sono convinto che sia una mancanza risolvibile sempre con un aggiornamento firmware.
  • Non esiste il copia e incolla.
    No comment.
  • Nessun supporto al software Open Source.
    Da tempo immemorabile Apple rappresenta l'emblema della chiusura tecnologica, e anche in questa occasione non si è smentita. Se gli sviluppatori vogliono realizzare delle applicazioni per il suo smartphoneW, devono pagare un dazio alla casa di Cupertino, che diventa di fatti l'unico soggetto in grado di decidere cosa può essere caricato o meno su di esso tramite AppStore. Comportamento deprecabile che è stato duramente condannato dalla Free Software Foundation che ha pubblicato un articolo molto esplicito sull'argomento, invitando al boicottaggio dell'apparato. A questo è necessario aggiungere che è possibile utilizzare l'SDK per lo sviluppo di applicazioni per l'iPhone solo su macchine Mac con OsX Leopard.

Conclusioni

E' evidente che l'elenco non è esaustivo, come è altrettanto evidente che forse il 90% (e sto volutamente esagerando) degli acquirenti dell'iPhone non si saranno nemmeno accorti dei difetti citati o semplicemente non li ritengono tali.

Questo perchè il grande successo di vendite (in Italia come negli Stati Uniti) è stato agevolato più da un fenomeno collegato al desiderio di possesso in anteprima dell'oggetto, che ad una reale necessità di uno strumento multicentrico di connettività.

I prossimi mesi saranno fondamentali per verificare l'effettivo livello di gradimento del prodotto e non escludo che Apple aggiusti ulteriormente il tiro tirando fuori dal cilindro qualche succosa novità, anche in virtù del fatto che il mercato europeo è decisamente più esigente di quello americano.

Esprimi il tuo giudizio

Commenti (24) -

Freddy
Freddy
20 lug 2008 alle 04:56  01
"Qualcuno mi ha fatto notare che nei paesi civilizzati sarebbe auspicabile utilizzare l'invio di email (con allegati) al posto dei messaggi multimediali. "

Quel qualcuno e' un demente: non che sia un sostenitore degli MMS, ma un MMS viaggia da un telefono ad un altro, un'email no.

Pensa se non fossero supportati gli SMS, "tanto puoi mandare un'email"...

Ti sei dimenticato le suonerie personalizate senza passare da iTunes e senza sovrascrivere i files di default con magheggi vari.
Cristiano
Cristiano
20 lug 2008 alle 16:16  02
Freddy ha scritto:
Quel qualcuno e' un demente: non che sia un sostenitore degli MMS, ma un MMS viaggia da un telefono ad un altro, un'email no.
Condivido in pieno l'affermazione sugli MMS ma NON il giudizio espresso sulla persona che mi sembra ECCESSIVO.

Ero a conoscenza del discorso suonerie ma ho "sorvolato" dato che è un problema comune anche a molti apparati. Anche sui Pocket PC Windows Mobile, ad esempio, non è proprio intuitivo per i principianti. Wink
Guano
Guano
20 lug 2008 alle 22:29  03
Personalmente la ritengo una mancanza trascurabile. Quello che conta è il supporto alla connettività 3G e, tra l'altro, è una pratica adottata anche da molti altri terminali datacentrici (ad esempio da SonyEricsson
Veramente i SonyEriccson di quel prezzo hanno due videocamere, di cui una frontale per la videochiamata.
Poi che nessuno al mondo videochiami è un'altra faccenda..
Cristiano
Cristiano
20 lug 2008 alle 23:31  04
@ Guano:
Non mi riferivo all'equivalente fascia di prezzo ma, tanto per fare un esempio, allo M600i o al W950i che, se non erro, non hanno videocamera frontale Wink

Maxime
Maxime
21 lug 2008 alle 08:12  05
Anche se i difetti sembrano davvero tanti e gravi, si tratta per lo più di aspetti risolvibili con un aggiornamento del firmware. Inoltre ritengo che i pregi li facciano facilmente dimenticare. L'unico vero difetto del'iPhone è che in assenza di wifi o di un contratto dati decente, è quasi inutile. Per il resto, nella mia vita ho inviato 2 MMS ed ho fatto 1 videochiamata (solo per curiosità). Ci sarà un perché.
Marc Pirazzoli
Marc Pirazzoli
21 lug 2008 alle 08:59  06
Per quanto riguarda l'open source, sono parzialmente in disaccordo.
Se una persona vuole rilasciare a pagamento un software open-source su apple store può farlo liberamente! Apple tratterrà il 30% su ogni applicazione venduta.
Se invece io volessi rilasciare un software open source (o closed) GRATUITAMENTE su apple store, Apple non trattiene nulla anzi, mi offre anche l'hosting.

L'unico contro è che sull'Apple Store ci va solo ciò che decide Mamma Apple, in modo che da un lato ci sia la certezza di software non dannosi per il telefono, e dall'altro una sorta di "controllo orwelliano"
Cristiano
Cristiano
21 lug 2008 alle 12:25  07
Maxime ha scritto:
Anche se i difetti sembrano davvero tanti e gravi, si tratta per lo più di aspetti risolvibili con un aggiornamento del firmware.
La penso anch'io allo stesso modo. E' anche vero però che è abbastanza irritante spendere una bella sommetta e scoprire di essere trattato alla stregua di un beta tester di casa Apple.
Per quello che mi riguarda (e l'ho evidenziato) i difetti più gravi sono l'autonomia e la batteria non removibile: quest'ultimo punto ritengo sia difficile risolverlo con un mero aggiornamento firmware Wink

@ Marc Pirazzoli:
Essendo uno sviluppatore, avevo raccolto informazioni in merito. Mi sembra di aver letto che anche aderendo allo Standard Program è necessario comunque versare 99 $ alla Apple, anche volendo distribuire solo freeware. Forse ho capito male io ?

Sulla politica di scelte e distribuzione software tramite AppStore, evidentemente monocentrica, preferisco stendere un velo pietoso. :-(
italoc
italoc
21 lug 2008 alle 12:27  08
sicuro che non faccia i filmati?

sicuro che non mandi mms?

allora x' io con programmi extra e FREE li mando e li faccio??

flash sta arrivando ed anche java e non il LITE come windows mobile... ma quello FULL fonte ufficiale ADOBE.
Alessandro Tobaldo
Alessandro Tobaldo
21 lug 2008 alle 15:46  09
Caspita che difettucci da niente ! Da buon utente Symbian di mamma Nokia, resto sinceramente allibito. Al di la' del fatto che un aggiornamento firmware ne puo' risolvere molti (sempre che Apple LI VOGLIA risolvere), la mancanza del supporto LONG SMS e degli allegati multipli e' veramente sconcertante ! Si vede che la Apple sa perfettamente che il terminale in oggetto sara' al 90% nelle tasche dei modaioli che nemmeno sanno cosa e' un allegato... Per non parlare poi del fatto che non e' possibile utilizzarlo come modem
raf
raf
22 lug 2008 alle 11:10  10
cristiano, hai dimenticato di dire che non esiste possibilità né di salvare gli allegati ricevuti tramite email (perché non esiste un file browser) né è possibile inviare con un'email allegati che non siano foto!!!

a me queste due cose fanno impazzire........

sono cmq arrivato a una mia personalissima opinione... credo che il team di sviluppo dell'iphone sia formato da 4-5 persone, che vivono chiuse dal mondo per evitare di comunicare in anteprima notizie etc etc... e quindi non colloquiando non si rendono conto di cosa serva realmente... è così stupida come supposizione, che temo sia vera... Smile
ryo
ryo
22 lug 2008 alle 12:43  11
@ italoc:

si sicuro che il telefono base non li fà.
poi ovvio se alcuni difetti sono stati risolti da terze parti con programmi e' un altro discorso ma non tutti sanno queste cose e' l'utente che entra nel negozio compra l'iphone non puo' ne mandare mms ne usare la fotocamera..

raf
raf
22 lug 2008 alle 12:54  12
p.s.: gli sms multipli ci sono! cristiano, le tue fonti 3G non sono granché...
Cristiano
Cristiano
22 lug 2008 alle 13:38  13
@ raf:
Mi rendo conto che nell'articolo non ho specificato in dettaglio la problematica (ma anche perchè l'ho citata solo perchè mi è stato chiesto, dato che non la ritenevo significativa). Wink

Ad ogni modo il problema è in ricezione e non in invio.
Questo significa che se viene inviato un Long Message ad una sim inserita nell'iPhone, il messaggio ocorrispondente viene visualizzato suddiviso negli sms relativi e non riassemblato e mostrato come un unico messaggio come fanno la maggiorparte dei moderni cellulari (anche non di fascia alta).
stefano
stefano
22 lug 2008 alle 14:17  14
io non ho capito bene il punto riguardante gli allegati....
ma se un utente con un iphone apre la sua casella di posta tramite browser supponiamo gmail. e sempre dal browser invia una mail come è possibile che gli venga impedito di mandare 2 o3 allegati????
Mr.Tambourine
Mr.Tambourine
24 lug 2008 alle 10:17  15
Dio mio!
Mi hai messo ansia... la presenza di tutti questi difetti (anche se parzialmente risolvibili con un aggiornamento del firmware) è quasi inquietante.
In particolare l'assenza del copy and paste è più intollerabile di un monologo di Marzullo.
Mi sembra che la Apple abbia preso ad esempio la Microsoft, che rilascia sul mercato dei sistemi operativi completamente strampalati (ricordo di aver disinstallato Vista dopo 24 ore, quando ancora usavo Windows), e per averne una versione anche lontanamente simile alla mediocrità devi aspettare il Service Pack 2.
Come se andassi in pizzeria e il pizzaiolo ti servisse una pizza cruda, dicendoti "tu assaggiala, poi se non ti piace tranquillo, te la cuocio. Però me la devi ripagare!".
Geniale.
C.
Cristiano
Cristiano
24 lug 2008 alle 15:04  16
@ stefano:
Alan mi ha confermato che usando GMail con l'IPhone si apre una pagina dedicata che impedisce l'upload di file (il pulsantino è disabilitato) :-(

@ Mr.Tambourine:
Andare in ansia per l'iPhone mi sembra eccessivo Wink
Il tuo paragone, oltre che calzante, è veramente molto simpatico e divertente Laughing
SEO in Abruzzo
SEO in Abruzzo
30 lug 2008 alle 09:44  17
Io credo che con 500 euro spesi per un apparato del genere, i difetti se pur ci sono (e mi pare evidente che ci siano stando a quanto si legge in giro), uno fa anche finta di non vederli.
Per quel che mi riguarda aspetterò l'Iphone 3.0 prima di investire i miei soldi.
alex1970
alex1970
30 lug 2008 alle 10:34  18
Quando costerà quanto effettivamente vale (ovvero meno di 100 Euro!!) me lo comprerò.  Per adesso vivo alla grande con il mio terminale Windows Mobile 5.0 con i suoi bravi Word, Excel, Powerpoint, Winamp, gli MMS, taglia-copia-incolla, connettore miniUSB standard, connettore cuffia 2.5mm, ecc..........
Cristiano
Cristiano
30 lug 2008 alle 11:08  19
SEO in Abruzzo ha scritto:
Per quel che mi riguarda aspetterò l'Iphone 3.0 prima di investire i miei soldi.
Tenendo presente che, nel mentre, la concorrenza avrà sicuramente sfornato modelli con caratteristiche più invitanti Wink

@ alex1970:
Come ho già ribadito in un mio altro articolo, l'immissione dell'iPhone nel mercato europeo darà uno scossone ai prezzi dei terminali, che non potranno che livellarsi verso il basso.
Questo sarà un vantaggio soprattutto per chi vorrà acquistare e/o preferirà i dispositivi Windows Mobile.
michele
michele
31 lug 2008 alle 12:55  20
Iphone 3g in Italia = Truffa.
E poi non lamentiamoci se in Italia ce lo mettono in quel posto.... hanno venduto 30000 'bidoni' in 1 giorno lol siamo proprio dei pecoroni
Nadine
Nadine
03 ago 2008 alle 12:02  21
raf ha scritto:
p.s.: gli sms multipli ci sono! cristiano, le tue fonti 3G non sono granché...


aspetta aspetta: vengono supportati allora???? essenziale saperlo!!!
no perchè questo cambia di gran lunga la mia opinione sull'iphone... sto impazzendo da giorni con un vecchio samsung che fu di mia madre che nn supporta i messaggi concatenati e odio la scritta "formato messaggi illeggibile"
sigh sigh il nokia che ho affogato a gardaland mi manca tantooooooo  Frown
Cristiano
Cristiano
03 ago 2008 alle 23:52  22
@ Nadine:
Come già precisato a raf, in ricezione, l'iPhone separa i long message in N messaggi (fino a 4) di circa 160 caratteri.
Per quanto riguarda l'invio nessun problema, anche se non dispone di un indicatore che segnala il numero di messaggi che saranno utilizzati in funzione dei caratteri digitati.
Ad ogni modo se vuoi acquistare l'iPhone solo per la gestione messaggi, sappi che per queste tipologie di utilizzo forse è meglio continuare ad "affidarsi" a Nokia Wink
(ma la mia è un'opinione del tutto personale)
Alfonso
Alfonso
09 set 2008 alle 11:32  23
@ Freddy:
Da anni sono un fan della Apple e dei suoi PC.
In ufficio ho un MAC G4 che funziona ancora egregiamente.
Avrei voluto comprare anche un notebook PRO, ma costano troppo.
L' IPhone?
Terminale bellissimo con un sw sicuramente collaudato, forse un pò delicato.
Ma un terminale multimediale deve essere tale, mi sembra eccessivo pagare un terminale così, la cifra che costa solo perché é TOUCH SCREEN e con il 30%,40% di servizi multimediali in meno?.Senza SMS?.E allora a che serve avere una QWERTY?.
Passi la mancanza di sw tipo Office, ma un terminale che non può mandare foto limitato nel web, batteria scarsa e lo devi pure sbloccare dopo l'acquisto........................mi sembra troppo.
Al momento sono orientato più sullo Smartphone e61ì: forse vecchio, am comunque ha un 'ottomo display, una buona qwerty, é quadband.Non'é HSDPA?............Non'é che se si ha uno smartphone non si possa avere anche un notebook con chiavetta!.
Vedremo quando uscirà il TOUCH della NOKIA

Saluti.
luca
luca
12 feb 2009 alle 10:40  24
scusatemi ma e possibile usare l'iphone senza fare un abbonamento?? cioe attivo una sim vodafone standart faccio una rikarika acceto ad apple store scarico qualkosa  epoi finisce li?? senza fare abbonamento?? risp grazie

Aggiungi Commento

biucitecode
  • Commento
  • Anteprima
Loading


| |   |  

Codice QR

Codice QR - cristianofino.net

Ultimi Commenti